Fontemia

I prodotti Fontemia nascono grazie all’idea di professionisti del settore con una ventennale esperienza alle spalle. Lo sviluppo dell’azienda segue il trend di mercato nel settore del risparmio energetico e mira a rispondere alle necessità del nostro corpo di avere, ogni giorno, acqua pura e organicamente controllata. L’azienda fa dell’eccellenza e della stabilità i valori portanti. Grande attenzione è rivolta alla formazione ed alla professionalità dei collaboratori nell’ottica di esaltare il lavoro di squadra al fine di raggiungere la mission aziendale..

Il perché:
A) L'acqua: bene prezioso per il corpo L’introduzione dell’acqua nel nostro organismo è indispensabile per la vita, infatti il digiuno idrico non può essere protratto per oltre due giorni. L’acqua ha importanza fondamentale in tutte le reazioni chimiche che si svolgono all’interno del nostro organismo. Tra l’altro permette la diffusione dell’ossigeno dell’anidride carbonica; è importante nella distribuzione uniforme del calore e nella sua eliminazione attraverso l’evaporazione; permette il movimento delle sostanze vitali attraverso il corpo; serve da cuscinetto protettivo per il cervello e il midollo spinale.

B) Il deterioramento dell'acqua Le acque destinate all'uso potabile presentano negli ultimi decenni un continuo e insidioso degrado in particolar modo nelle aree industrializzate. Il deterioramento dipende da una contaminazione di sostanze chimiche inquinanti e dal numero sempre piu' elevato di composti organici che si trovano all'interno delle acque destinate all'uso potabile.

C) I microinquinanti I microinquinanti organici piu' frequentemente contenuti nelle acque ad uso potabile, sono: il tetracloruro di carbonio, composto che causa complicazioni renali, il dicloreoetano, liquido usato come solvente e insetticida, il cloruro di vinile, usato per la produzione di polivinilcloruro che causa, in caso di tossicità acuta, una depressione del sistema nervoso centrale, congestione ed edema polmonare, iperemia del fegato e dei reni. Altre sostanze che si ritrovano sovente nelle acque potabili, sono il dicloroetilene, composto usato nell'industria chimica, il tricloroetilene, potente sgrassante usato nell'industria pesante, il tetracloroetilene, usato come solvente nelle industrie di pulitura a secco. Spesso si trova DDT, ciclodieni, il lindano potente pesticida, e i trialometani. Dopo questo rapido escursus non ci stupiamo della forte convinzione enunciata da Pasteur: “Noi mangiamo è beviamo il 90% delle nostre malattie”

D) Fluoro e Cloro All'interno dell'acqua potabile si trova spesso il fluoro che è la base per la composizione di molti psicofarmaci e inibitori caratteriali. Il cloro, spesso contenuto nell'acqua potabile è uno dei disinfettanti il più comunemente usato per la disinfezione dell'acqua, può essere applicato per la disattivazione della maggior parte dei microorganismi ed è relativamente poco costoso. Ma il cloro non è altro che candeggina. Domanda: fareste mai bere al vostro bambino dell'acqua all'interno della quale avete messo della candeggina? Il cloro viene immesso nell'acqua per uccidere i batteri, tuttavia non li toglie e questo comporta la presenta di batteri morti all'interno dell'acqua che beviamo.

E) La zuppa organica Purtroppo la realtà è questa: dal rubinetto di casa nostra scende una autentica zuppa di prodotti chimici con una quantità di circa 65.000 composti organici cancerogeni conosciuti quali cause e difetti generici, batteri, virus, pirogeni, scarti nucleari atomici, anticrittogamici, pesticidi, detergenti, sodio, nitrato. Spesse volte la potabilità dell'acqua viene sancita non per effettiva purezza della stessa quanto per l'innalzamento dei paramenti ammessi dai decreti Ministeriali negli ultimi anni.

F) Le cause Le cause di tutto questo? La condotta dell'uomo e i suoi rifiuti, l'agricoltura a causa dell'uso di pesticidi, fertilizzanti, insetticidi e l'industria.

G) Gli effetti Gli effetti? Le conseguenze di questi terribili dati di fatto sono diversi: da raffreddori e influenze, passando per infezioni dell'apparato respiratorio, malattie intestinali fino ad arrivare ad alcune tipologie di cancro.

H) Le acque minerali Il quadro descritto purtroppo non è risolvibile con l'acquisto e l'uso di acque minerali in bottiglia in quanto anche le acque minerali vengono prese dalle falde acquifere e se queste sono inquinate, in maggior o minor misura, lo sono anche le acque minerali. La differenza tra l'acqua minerale in bottiglia e l'acqua del rubinetto è puramente legale: l'acqua minerale viene imbottigliata direttamente appena sgorga dalla fonte e non viene trattata attraverso l'immissione di cloro dagli acquedotti.

I) La soluzione La soluzione? L'osmosi inversa. L'osmosi è il processo tramite il quale una soluzione meno concentrata passa attraverso una membrana di semipermeabilità, in una soluzione piu' concentrata che in questo caso la diluisce. L'osmosi è un processo naturale così come lo è l'osmosi inversa. Quest'ultima è ottenuta attraverso la semplice pressione che spinge l'acqua della soluzione piu' concentrata (inquinata) attraverso una membrana semipermeabile facendo uscire da una parte le impurità e dall'altra l'acqua pura.

L) Il processo di osmosi Il processo di osmosi inversa si ottiene attraverso l'utilizzo di un piccolo apparecchio, maneggevole, non ingombrante e non “fisso” nella struttura della cucina motivo per il quale puo' essere agevolmente spostato su qualsiasi rubinetto.

M) L'apparecchio Con un piccolo investimento economico si ottiene un enorme beneficio a livello di salute, comodità e praticità che annulla il problema logistico e di tempo dell'acquisto di bottiglie di acqua minerale che deve essere acquistata, stoccata, conservata nel luogo ideale e genera scarti da differenziare (bottiglia di plastica o vetro). L'apparecchio ad osmosi inversa è autopulente e dura negli anni; l'unica manutenzione necessaria è la sostituzione annuale del filtro. L'acqua purificata attraverso il processo di osmosi inversa ha un PH 6-7 ed è quindi un'acqua oligominerale povera di sali minerali utilizzabile per bere, cucinare e lavare frutta e verdure.

FONTEMIA UNA VERA FONTE DI SICUREZZA IN CAMPO ALIMENTARE DIRETTAMENTE DAL RUBINETTO DI CASA VOSTRA PER SEMPRE!

Promozione

Fontemia stà effettuando a scopo pubblicitario, una campagna promozionale rivolta alle famiglie, assegnando a titolo di proprietà gratuitamente, il purificatore d' acqua ad osmosi inversa da sottolavello, per avere acqua buona, pura e sicura direttamente dal rubinetto di casa, buonissima da bere, cucinare, lavare frutta e verdura dandovi così un grandissimo vantaggio in campo salutistico e pratico. Richiedi il test gratuito dell'acqua di casa tua!! Quello che Fontemia richiede è solo costo dell'assistenza annuale (cambio filtri, etc...)


RICHIEDI IL TEST GRATUITO DELL'ACQUA DI CASA TUA!!
Acqua fonte di vita

L'acqua è la sostanza che fra tutti gli elementi risulta il più necessario al corpo umano, sia sotto l' aspetto qualitativo sia sotto quello quantitativo. La qualità dell' acqua dei nostri rubinetti è spesso soggetta a variazioni dovute ai contaminanti catturati durante il suo percorso: agenti chimici usati in agricoltura, tubature vecchie, ecc. L' acqua contiene molte più sostanze di quelle che immaginiamo. Quante volte facendo bollire l' acqua in pentola avete notato uno strano bianco depositato sui bordi? Quante volte dopo aver bevuto un "innocuo" caffè avete notato un alone scuro sul bordo della tazzina? Questi strati addensati sui bordi sono provocati dagli inquinanti e dai depositi presenti nell' acqua del rubinetto. L' acqua non è un prodotto commerciale al pari degli altri, bensì un patrimonio che va protetto, difeso e trattato come tale. L'osmosi inversa è un processo di separazione a membrana che per mezzo di una pressione è in grado di separare, respingendola, la totalità degli inquinanti e sali in eccesso, permettendo alle molecole di acqua pura di passare attraverso la membrana osmotica, lasciando infine scorrere un' acqua oligominerale di altissima qualità dal rubinetto di casa. L'utilizzo di acqua depurata permette di cucinare, lavare frutta e verdura in tutta tranquillità; un grande vantaggio per la salute di tutta la famiglia.